Durante il periodo dell’emergenza COVID-19 i materiali devono essere sistemati a livello del piano stradale e su suolo pubblico. Il verde e le ramaglie devono essere conferiti in sacchi, al massimo quattro, con peso approssimativo massimo di 25 Kg ciascuno.

Una volta all’anno gli utenti residenti nel Comune di Asti possono usufruire del buono gratuito per il ritiro a domicilio (valido, in alternativa, per le potature).
I materiali devono essere sistemati in cortile o a livello del piano stradale. Il quantitativo massimo è 2 metri cubi.
Altri passaggi possono essere richiesti durante l’anno ma con un concorso dell’utente alla spesa.
Il servizio dell’Asp si svolge su prenotazione, telefonando allo 0141 434751 nei seguenti orari: dal lunedì al giovedì, dalle ore 14,30 alle ore 16,30, e il venerdì, dalle ore 8,30 alle ore 12,30

Tutti i rifiuti ingombranti possono essere conferiti all’Ecocentro di via Ceca (ingresso per il pubblico in via del Lavoro).

Gli utenti non residenti ad Asti possono rivolgersi al proprio Comune.