La pratica del compostaggio domestico consente di riciclare direttamente in giardino o nell’orto alcuni tipi di scarti: è necessario avere la compostiera.

Rifiuti da compostare:

  • resti di frutta e ortaggi
  • resti di cibi
  • fiori secchi
  • filtri di tè e caffè
  • resti di lana, penne, capelli
  • erbacce / erba (seccata) / fogliame
  • materiali legnosi sminuzzati

In piccole quantità si possono aggiungere anche:

  • carta non stampata e cartone
  • escrementi di piccoli animali (uccelli, galline, conigli, ecc.)

Rifiuti da NON aggiungere al compost:

  • plastica, gomma, materiali sintetici
  • vetro, ceramica, metalli
  • riviste patinate
  • fuliggine, cenere di carbone
  • sacchetti dell’aspirapolvere
  • ossa

 

DOWNLOAD REGOLAMENTO PER L’EFFETTUAZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO E AUTOCOMPOSTAGGIO