I conferimenti negli appositi contenitori o all’Ecocentro

Oltre alla raccolta differenziata di organico, carta, plastica, ramaglie, vetro e indifferenziato, nella città di Asti si possono smaltire altre tre tipologie di scarti: gli oli vegetali esausti, le pile usate e i farmaci scaduti o inutilizzati.

La raccolta degli oli vegetali esausti permette di salvaguardare l’ambiente.

Anche gli oli vegetali esausti, che possono diventare una risorsa preziosa se recuperati, vengono raccolti nella città di Asti che aderisce al progetto “Recuperiamoli”, promosso dall’azienda Mpoli di Alba. E’ possibile gettare gli oli vegetali esausti, contenuti in bottiglie di plastica, chiuse con tappi ben avvitati, negli appositi contenitori blu.

Gli oli vegetali esausti possono essere anche smaltiti all’Ecocentro di via Ceca (ingresso da via del Lavoro) che è gestito da Asp.

Le pile usate (stilo, torcia, ecc.) essere depositate negli appositi contenitori che Asp ha collocato in vari punti presenti in città. Premi qui per visualizzare l’elenco aggiornato dei contenitori.

In alternativa possono essere smaltite all’Ecocentro di via Ceca (ingresso in via del Lavoro).

I farmaci scaduti o non ancora utilizzati possono essere conferiti nei contenitori che sono stati collocati da Asp all’interno o all’esterno delle farmacie e parafarmacie di Asti.

Premi qui per visualizzare l’elenco dei contenitori per i farmaci.